mercoledì 6 ottobre 2004

Un omaggio ad Armando Testa



Cultura, immaginazione, sintesi. Risultato: segni coraggiosi ma popolari. Immagini che incidono il presente e si sedimentano nella memoria collettiva (nazionale). Ancora oggi, in alcune campagne dell' agenzia è facile riconoscere la matrice originaria di Armando Testa. Molte delle sue belle, curiose, surreali invenzioni sono raccolte nel sito dell' agenzia, sezione storia. Alcuni piccoli, significativi contributi sulla sua figura di pubblicitario sono in Communication Arts, Mediamente della Rai e Pupiland. Incontrare questo autore è come tuffarsi in un' altra epoca pubblicitaria: più artistica e meno sensazionalistica. Meno cialtrona.
Posted by Hello

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails