giovedì 11 novembre 2004

La mosca sudicina di Charles Saatchi


Fotomontaggio di Alberto Cattaneo. Posted by Hello

Ecco cosa succede quando una mosca si posa sul tuo cibo.
Le mosche non possono mangiare cibo solido perciò lo ammorbidiscono vomitandoci sopra.
Quindi si appiccicano al vomito finché il cibo diventa liquido, di solito aggiungendo qualche germe, come buona norma. Quando il tutto è diventato delizioso e fluido, lo risucchiano per benino; e magari, lì per lì, lasciano cadere qualche escremento. Poi quando hanno finito di rimpinzarsi loro, tocca a te.

Copri il cibo. Copri gli utensili per mangiare e bere. Copri gli avanzi.
The Health Education Council

Umilmente ho tradotto il testo di un famoso annuncio scritto da Charles Saatchi. Davvero una pietra miliare del copywriting. Un testo che racconta una piccola storia, con fatti e un pizzico di humor. Un copy head limpido, logico, stringente. Decisamente meglio l’originale della traduzione.

This is what happens when a fly lands on your food.
Flies can’t eat solid food, so to soften it up they vomit on it.
Then they stamp the vomit in until it’s a liquid, usually stamping in a few germs for good measure.
Then when it’s good an runny they suck it all back again, probably dropping some excrement at the same time. And then, when they’ve finished eating, it’s your turn.

Cover food. Cover eating and drinking utensils. Cover dustbins.
The Health Education Council



Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails