lunedì 16 maggio 2005

Tempi duri, assai

Per conoscere lo stato in cui versa il mercato pubblicitario italiano (ammesso che non vi abbia già travolto), vi consiglio di scaricare, dalla newsletter Unicom, l’articolo Comunicazione su, imprese sempre più giù (pdf), scritto da Alessandro Colesanti, Vice Presidente Unicom. Dal quale si deduce che la qualità creativa, da sola, non ce la fa, schiacciata com’è dal peso dei costi di gestione e dal taglio degli investimenti. Tutto il resto è accademia (anche questo blog).

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails