domenica 20 aprile 2008

Creatività e dintorni 45 -Innocenti immaginazioni

Come vede l'immaginario dei bambini oggi?

«Se l'immaginazione esiste, è il prodotto di influenze, giacimenti, correnti, venti, maree, memorie, riferimenti, perfino offese "culturali". L'immaginario dei bambini di oggi lo vedo occupato, costretto, plagiato, denutrito e obeso. L'immaginario degli spettatori drogati dagli effetti speciali, delle emozioni a gettone, del leggere non come piacere ma come fatica. L'immaginario secondo la religione del "mercato". L'immaginario della televisione di Amici e di Isole senza tesoro, in cui prevale l’ esibizione del nulla. L'immaginario è oltre la siepe, oltre gli scaffali delle merendine e dei grassi idrogenati, spero che i ragazzi lo cerchino: che rompano i muri per cercarlo, perché l'immaginario non è trovare ma cercare».

Dall'intervista di Roberto Denti a Roberto Innocenti, straordinario illustratore italiano, pubblicata su Tuttolibri de La Stampa, ieri: Cenerentola ora vorrebbe fare la velina.

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails