mercoledì 8 luglio 2009

Segno o son desto? -Consorcio (e con topa)*



Traggo il pezzo sottostante dal comunicato stampa (pdf) messo online da Barabino & Partners.

"Girato in 16 mm a Bologna, in una location ricercata ed estremamente lussuosa, questo spot si apre con una scena sorprendente: il protagonista – un giovane sportivo - è “appeso” per i piedi ad una trave ginnica. Qualcuno bussa alla porta ed interrompe i suoi esercizi quotidiani, entra un cameriere, e come da richiesta gli presenta, mostrandoglielo, il pranzo perfetto: verdure fresche al vapore e tonno Consorcio. A chiudere lo spot un’ammiccante compagna che seduta su una sedia high tech invita il protagonista a una sessione di allenamento del tutto speciale pronunciando ironicamente la domanda “Consorciamo”? Un palese messaggio al benessere inteso come cura del corpo e della propria alimentazione, in una cornice di assoluta eleganza se pur nella modernità degli ambienti. Il risultato è uno spot ricercato, fluido, in cui tutto è trattato con grande gusto estetico in ogni dettaglio: cast, luci, colori, styling. A rendere memorabile il claim che mira diventare il tormentone dell’estate: Consorciamo?"

Non so cos'è più raccapricciante: lo spot o il comunicato stampa.

Un altro commento in sparate sul copy.


*Chiedo scusa per la volgarità, forse non richiesta.

3 commenti:

Viltgance ha detto...

E' semplicemente lo spot più agghiacciante che abbia mai visto, supera di gran lunga quello delle Mentos di fine anni novanta...

Franca ha detto...

Un mio ex collega, trafficando col suo bigliettino da visita aziendale fresco fresco di stampa, aveva aggiunto due orecchie nere alla Mickey Mouse al logo dell'agenzia e modificato la prima lettera del suo ruolo, definendosi "topy writer"... :D

P.S..: il comunicato stampa, senz'altro.

Maurizio ha detto...

Non solo lo spot è agghiacciante, ma soprattutto è recitato male, in particolare dalla donna. Fosse stato recitato in modo normale sarebbe stato semplicemente brutto.

Related Posts with Thumbnails