mercoledì 11 aprile 2007

In pratica -Idee che s'attaccano

Made to stick di Chip e Dan Heath è il libro del momento in America: io non l'ho ancora letto ma i blogger ne parlano bene.

I due fratelli Heath si sono chiesti perché un'idea ha successo e un'altra no. Analizzando la complessità del fenomeno e le dinamiche (anche sociali) sottese alla vita/morte delle idee, sono giunti ad una sintesi che può avere una certa utilità operativa.

Perché un'idea faccia presa e diventi un successo deve soddisfare sei principi, che gli autori riassumono nell'acronimo succes.

Simplicity (l'idea deve essere semplice, focalizzata, chiara)

Unexpectedness (l'idea deve essere percepita come inaspettata)

Concreteness (l'idea deve essere percepita come concreta)

Credibility (l'idea deve essere percepita come credibile)

Emotions (l'idea deve far leva su un'emozione, un sentimento)

Stories (l'idea deve essere raccontata come una storia o averne le qualità)

Il ricettario è di assoluta ragionevolezza, al limite dello scontato. Può essere usato come lista di controllo.




Se volete scaricare questa immagine in formato poster (leggibile), andate nel sito lead with experience.

Degli stessi autori potete leggere il manifesto Talking Strategy in Change this.

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails