mercoledì 18 novembre 2020

Be simple, good and unpredictable (Marcello Serpa)

Ennesima lezione di creatività, stile e rigore di pensiero da parte di Marcello Serpa. Pluri-premiato pubblicitario brasiliano che oggi si gode la meritata "pensione" facendo il surfista alle Hawaii.

 

 Altri due interventi di Marcello Serpa in creative classics.


 

sabato 1 agosto 2020

Gianrico, Alan e questo fottuto 2020

Questo stramaledetto 2020 s'è portato via in pochi giorni due giganti: il centenario Gianrico Tedeschi e Sir Alan Parker.

Di Gianrico Tedeschi ricordo uno splendido spot per la mostarda (Sperlari, credo) ambientato nella bassa padana, in una giornata di tipico nebbione. Me lo ricordo per la leggerezza ineffabile dell'interpretazione di Gianrico che recitava in dialetto milanese: spot dai tempi perfetti, purtroppo introvabile sul web.

Di Sir Alan Parker, che cominciò la carriera come copywriter in CDP (Collett Dickenson Pearce) per poi diventare commercial director e, infine, acclamato film director, ecco lo showreel pieno di gioielli cesellati fino all'ultimo frame. Una produzione di costante elevatissimo standard, sia creativo che produttivo, difficilmente riscontrabile oggi nel nostro settore.