martedì 4 maggio 2021

22 interviste, dal copywriter al designer. (Dall'archivio di DRT)

Sperando di fare cosa gradita a qualcuno, ho raccolto alcune trascrizioni delle interviste realizzate per il podcast Dorm Room Tycoon, a tema startup.  

Il podcast ormai non è più attivo; se siete interessati ad ascoltare le interviste in archivio (con link a Apple Podcast), potete visitare drt.

David Abbott, Luke Sullivan, Jason Fried.



 

 

 

 

 

Le interviste che ho selezionato riguardano la creatività, il branding, il design, la pubblicità e, ça va sans dire, il copywriting.
I leader intervistati sono questi:


John Hegarty
Luke Sullivan
David Abbott
Flo Heiss
Dave Trott
David Droga
Dan Wieden
Alex Bogusky
Don Norman
Rory Shuterland
Brian Clark
Stefan Sagmeister
Jason Fried
John Carlton
Wally Olins
Jon Steel
Chris Brogan
Jeffrey Zeldman
Debbie Millman
Daniel Pink
Malcolm Gladwell
Steve Levy

Per scaricare il file (epub, pdf, docx) cliccate qui.
Buona lettura!


domenica 28 febbraio 2021

La pubblicità secondo Sergio Solmi

 

sergio solmi
Sergio Solmi (1899-1981)

 

 

 

 

 

 

 

 L'età dei semidei


Bonario, obeso demone pneumatico,
"Bibendum", che su assidue
familiari stampe, od erti
pinnacoli di fiera (dalle schiuse
persiane in rosso lume
notturno al Valentino si sgranava
il languido fragore delle giostre,
un aroma spirava estasiante
di primavera e di Krapfen...), vegliasti
i miei sogni d'infanzia: ahi, che purtroppo
a far mia non appresi l'orgogliosa
tua divisa: Michelin
boit l'obstacle
.

Più tardi
fu mito d'eleganza inaccessibilie
il nero "borsalino"
coi guanti e la mazza, posati
tra gialli cortinaggi
sulla poltrona ricurva, nel classico
manifesto di Dudovich. Ben altre
uniformi attendevano
le nostre adolescenze al varco.
Ben altre luminarie
che quelle della sospirata festa.

Oggi, nei miei calanti
anni, formicola innumere
di emblemi, simboli, enigmi,
sue meraviglie dispiegando, il neo-
capitaistico Olimpo. Tra morbidi
caleidoscopi di luci
al neon, altri mostri, altri idoli
sulle città lampeggiano. M'aggiro
sperso, sopravvissuto,
sordo tra i nuovi oracoli. Una fauna
diabolica ossessiona
i miei viaggi, i miei sogni: m'incalzano
per autostrade lisce di vertigine
in fuga verso il tramonto
mio, del mio secolo, aquile
ossute, serpi, felini di fuoco,
e l'esapodo cane fiammeggiante
del Supercortemaggiore.

(1962)

mercoledì 18 novembre 2020

Be simple, good and unpredictable (Marcello Serpa)

Ennesima lezione di creatività, stile e rigore di pensiero da parte di Marcello Serpa. Pluri-premiato pubblicitario brasiliano che oggi si gode la meritata "pensione" facendo il surfista alle Hawaii.

 

 Altri due interventi di Marcello Serpa in creative classics.